11 abiti see-through dalla passerella che dimostrano che è ancora dentro.

La passerella per il tappeto rosso per le strade, l’abbigliamento per le strade ha dominato la scena della moda per le stagioni e sapendo come le cose tendono a girare in questo mondo, come le tendenze sbocciano solo per svanire dopo un po ‘, la cosa più naturale da supporre è che lo stile rivelatore raggiungerebbe il suo punto più alto e avrebbe cominciato a sciogliersi.

Ma il fatto di sopportare ha raggiunto a lungo il suo culmine e le cose non sembrano affatto quasi rallentare. Infatti, per la primavera/estate 2016, le passerelle hanno assunto il gioco super-audace, con tessuti super-trasparente e silhouette trasparente destinate a rivelare sempre di più, lasciando poco all’immaginazione.

Sotto, 11 abiti see-through dalla passerella che dimostrano che è ancora in, oltre a alcuni suggerimenti e trucchi per aiutarti a tonificare la pura vita reale.

La prova che a sé può essere fatta per sembrare maestosa, l’ariosa silhouette in chiffon plissettata di Valentino sembrava mozzafiato con la sua ricca tonalità terrizzo e il suo cape-back fluente:

C’era un sacco di pura strada da andare in giro a Gucci, ma è stato questo abito Lolita-esque che alla fine ha rubato lo spettacolo con le sue delicate volant, il suo colore blu bambino sbiadito e il suo look innocente ingannevole:

Un abito come un’opera d’arte, che rivela il corpo mentre cercava dolcemente di nasconderlo, questo abito Di Alberto sambelli ha preso le fotografie di Seydou Keta come ispirazione, trasformando le donne in ricami e appliques raffiguranti danze tribali:

See-through non poteva guardare altro che straordinario proveniente dalla casa di Burberry, dove Christopher Bailey ha mescolato la trasparenza alla femminilità perfezionando il risultato con un tocco di bordo scuro:

Anche gli abiti fluidi simili a dea, con la vita cinches con cinture metalliche implorano preziosi tessuti trasparente, i materiali morbidi e iridescenti di Genny acquistano una qualità eterea quando stratificati sulla pelle nuda:

Sottili ritagli, delicate trasparenze, una tavolozza di colori puliti e le silhouette più femminili: a Thakoon l’atmosfera è stata dipinta a easy-breezy per la primavera 2016, gli abiti attenti al corpo fatti per sembrare alla fine chic:

Abiti trasparenti lunghi in strisce a malapena che si svolgono con l’umore sensuale di Christian Dior, stratificati sopra l’avorio smerlato bordo alla base:

Nessun commento ancora, essere il primo!

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *